Rapporto, profezia, foto e video sul 3WPR15 - Roma, Italia

“Chiamati alla Santità per una nuova evangelizzazione”.


Relazion: 3° Ritiro Mondiale dei Sacerdoti

Michelle Moran


È stata un’esperienza meravigliosa radunarsi con più di 1,000 sacerdoti da 89 paesi nella Basilica di S. Giovanni in Laterano a Roma, per il 3° ritiro mondiale dei sacerdoti. Il tema era:  chiamati alla santità per una nuova evangelizzazione'. Questo amplia la storia del primo ritiro carismatico dei Sacerdoti, tenuto nel 1984, il cui tema era ‘chiamata alla santità’ e del secondo ritiro, nel 1990, dal titolo: 'chiamati per una nuova evangelizzazione'. Il ritiro è stato organizzato assieme alla Catholic Fraternity ed è stato parte del nostro viaggio comune verso il Grande Giubileo del RCC nel 2017.

Lo scopo generale del ritiro era mettere i sacerdoti in grado di essere ristorati e rinnovati nella potenza dello Spirito Santo. La Basilica del Laterano è stato il luogo perfetto per il ritiro. Durante quei giorni è diventata una vera casa spirituale per molti dei sacerdoti. Il pranzo è stato organizzato nelle grandi tende esterne alla Basilica. Questo ha permesso ai preti non solo di godere il loro cibo ma anche di avere l’ opportunità di incontrare amici vecchi e nuovi da ogni parte del mondo.  

Il ritiro ha assunto la forma di un viaggio spirituale che seguiva il sentiero della Evangelii Gaudium. I temi del viaggio sono stati: riconciliazione, trasformazione, conferimento di potenza e missione. Nelle mattinate dopo la lode, l’adorazione e la preghiera liturgica della Chiesa, c’era un discorso sul tema del ritiro e un tempo di Adorazione Eucaristica. I pomeriggi erano più dinamici con testimonianze, esortazioni e tempi di ministero.

Per la serata di apertura, P Gino Henriquez che era stato coinvolto nell’ organizzazione dei due precedenti  ritiri mondiali di sacerdoti, fece una breve testimonianza e comunicò un saluto da P Tom Forrest. Dopo l’evento disse che era stato un ritiro bello, significativo e che per lui era stato utilissimo esser parte di un grande raduno sacerdotale e partecipare alla preghiera carismatica. La Messa di apertura è stata celebrata dal Cardinal Rylko, Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici. 

Durante il ritiro ci sono stati così tanti momenti potenti e profondi. È impossibile comunicarli tutti. P Raniero Cantalamessa dette due dei temi principali del ritiro alla sua solita maniera piena di unzione. Molti preti hanno commentato la sua guida del tempo dell’Adorazione Eucaristica che per i preti è stata anche una bella meditazione sull’ Eucaristia. Al ritiro il Cardinal Peter Turkson fece un discorso  molto commovente e biblicamente penetrante sul tema della riconciliazione. Questo nel pomeriggio fu seguito da Don Livio Tacchini, Italia, che dette ai preti un messaggio molto stimolante sul ‘costo della riconciliazione'. Questo ha introdotto un tempo splendido per la confessione e per il ministero della preghiera.

Il tema della trasformazione è stato presentato da P. Jonas Abib dal Brasile. Questo fu seguito da un tempo speciale di Adorazione Eucaristica guidato dal Vescovo Sosthens dal Cameroon. Molti preti hanno testimoniato che mentre Gesù in questo periodo di adorazione si era accostato a loro, avevano ricevuto una unzione molto forte. 

L’intervento di tre ore del Santo Padre è stato certo un punto saliente indimenticabile. Primo, egli si è rivolto ai preti in modo molto paterno parlando come un vero pastore. Poi ha risposto alle domande spontanee, una da ciascun continente. Ha voluto anche dare la priorità ai preti dalle periferie. È stato meraviglioso sentirlo parlare con tanta saggezza e conoscenza di una vasta gamma  di argomenti riguardanti la Chiesa universale. Tra le molte cose toccate ci furono, la sfida della povertà, secolarismo e argomenti globali e politici. Ha riconosciuto la sfida che i preti hanno di soddisfare le esigenze pastorali e restare fedeli al loro mandato missionario. La giornata terminò, su richiesta del Santo Padre, con una ‘semplice Celebrazione Eucaristica'. Era la festa del Sacro Cuore e nella sua omelia il Papa ha parlato in modo molto commovente della tenerezza di Dio e di come noi abbiamo bisogno di lasciarci attirare nel Suo amore, misericordia e nel suo abbraccio divino.

Dopo il tempo con il Papa, l’unzione dello Spirito Santo pareva fluire in modo perfino più potente. Così la nostra ultima giornata intera, col tema del conferimento di potenza si dimostrò certo una enorme benedizione. Padre Raniero nel suo discorso mattutino aveva allestito magnificamente la scena incoraggiando i preti ad avere una maggiore aspettativa nella fede e a entrare più completamente  nell’unzione di Dio. 

Nel pomeriggio, Mnsr. Malagrecca dagli USA, comunicò la prospettiva di un Pastore Parrocchiale. Le sue riflessioni furono potenti,  pratiche e pastorali. Seguì una testimonianza molto commovente dal Vesc. Luis Azcona, che lavora tra i poverissimi nella regione amazzonica del Nord del Brasile. Comunicò quanto la sua vita fosse stata trasformata dall’essere un prete con una esperienza sociale che cercava di soddisfare le necessità della gente a modo suo e con la propria forza, all’essere un prete cui è stata conferita la potenza dallo Spirito Santo. Ora era in grado di stare senza timore  con i poveri e di essere una voce per gli inermi fino a rischiare talvolta la propria vita per amore del Vangelo. 

La parte finale del giorno fu tenuta da Patti Mansfield dagli USA e dall’Arciv. Alberto Taveira dal Brasile. Hanno guidato un tempo di preghiera per una nuova effusione dello Spirito Santo. Patti incoraggiò i preti ad aprirsi a ricevere un nuovo dono delle lingue che li avrebbe portati più in profondità nella loro vita di preghiera e ministero. L’Arcivescovo Taveira chiese ai preti di stare in piedi con le braccia sollevate, come nella posizione di resa, e ai vescovi presenti chiese di venire davanti alla basilica. Il momento di parlare in lingue ebbe iniziò dolcemente, e poi poco a poco è salito in un forte crescendo mentre altri preti si abbandonavano al dono e veniva liberata un’unzione più profonda. Mentre guardavo fuori dal santuario alla fila di vescovi che pregavano nello Spirito e vidi tutti i preti pregare nella resa allo Spirito Santo, mi parve che il Signore mi dicesse; ‘questa è la Chiesa'.  

Le lacrime cominciarono a scorrermi sulle guance. Ipotizzo che tanti di noi che hanno vissuto periodi apparentemente aridi nel RCC  non hanno mai pensato che avremmo vissuto un momento come questo. Sono certa che il momento pieno di grazia che abbiamo vissuto quel giorno, attraverso il ministero di tutti quei preti e vescovi scorrerà verso migliaia, forse milioni di vite di persone.

La Messa finale è stata celebrata dal Cardinal Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma. Lo abbiamo ringraziato per averci messo a disposizione la Basilica per tutto il ritiro. Parlò con molto calore dell’esperienza  del ritiro e in modo davvero potente ha mandato i preti fuori a condividere la Buona Novella e la grazia del ritiro con chiunque incontravano. 

Ai preti abbiamo chiesto di inviarci le loro testimonianze dal ritiro; ora le stiamo ricevendo ed è una vera benedizione. Speriamo di mandar loro il Santo Padre come nostro modo per ringraziarli tutti per quanto hanno fatto per rendere possibile che il nostro 3° ritiro mondiale per sacerdoti fosse benedetto con tanta potenza.

 


PROFEZIA

RICEVUTA IL 13/06/2015 AL TERMINE DELLA PREGHIERA DI INVOCAZIONE ALLO SPIRITO DURANTE IL 3° RITIRO MONDIALE DEI SACERDOTI SVOLTOSI A ROMA NEL GIUGNO 2015.

Ho visto una torcia accesa entrare nel cuore di ogni sacerdote mentre il Signore parlava così:
“Oggi ho acceso il tuo cuore come una torcia. Proteggi questo fuoco e corri ad accendere il cuore degli uomini e delle donne di questo secolo. Il tempo si è fatto breve. Siate apostoli del mio fuoco e preparate il mondo al giubileo della nuova pentecoste nella Chiesa Cattolica”.


PHOTOS


VIDEO

Per guardare i video del ritiro si prega di visitare la nostra WebTV



LE ISCRIZIONI ONLINE SONO CHIUSE! (Cliccate qui)

AIUTA UN SACERDOTE A PARTECIPARE AL 3° RITIRO MONDIALE DEI SACERDOTI

Cliccate qui per scaricare la brochure del 3° Ritiro Mondiale dei Sacerdoti.

Cliccate qui per vedere Padre Raniero Cantalamessa che invita i sacerdoti a partecipare al 3° Ritiro Mondiale dei Sacerdoti

L’evento è riservato ai Sacerdoti, ai Vescovi e ai Diaconi celibi.

In questo tempo dello Spirito, in cui la Chiesa ci chiama alla nuova evangelizzazione, il Rinnovamento Carismatico Cattolico offre, a tutti i presbiteri, un’opportunità per ravvivare il dono di Dio che è in loro attraverso l’imposizione delle mani (cf. 2 Tim 1,6) partecipando al III Ritiro Mondiale dei Sacerdoti.Questo ritiro spirituale, organizzato da ICCRS e dalla Fraternità Cattolica, è aperto a tutti i Ministri Cattolici ordinati, di ogni lingua, razza e nazione, per vivere una Pentecoste rinnovata nel cuore della Chiesa.


L’evento si svolgerà dal 10 al 14 Giugno nella Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma (Italia) e il tema sarà: “Chiamati alla Santità per una nuova evangelizzazione”. Di seguito, le informazioni sui costi.

L’evento NON È RESIDENZIALE. ICCRS e la Fraternità Cattolica offriranno comunque la possibilità di scegliere, tra le varie opzioni, quella comprensiva di alloggio - disponibile per un numero limitato di persone - con trattamento di mezza pensione (cena, colazione e pernottamento) in Istituti Religiosi o Hotel. L’attribuzione dell’alloggio sarà dunque effettuata in base all’ordine di arrivo delle registrazioni. Di seguito, le informazioni sui costi.

Per consentire la partecipazione dei sacerdoti che provengono da Paesi poveri e non possono sostenere la spesa dell’alloggio, è prevista la possibilità di alloggiare gratuitamente presso famiglie italiane. Chi fosse interessato a tale possibilità è pregato di contattare l’ICCRS.

ICCRS e la Fraternità Cattolica organizzano un pellegrinaggio opzionale in Terra Santa dal 5 al 10 giugno
Il pellegrinaggio avrà inizio dall’Aeroporto di Tel Aviv (Terminal “arrivi”) nel pomeriggio del 5 giugno. Coloro che sceglieranno di partecipare al Pellegrinaggio avranno la possibilità di aggiungere il costo del volo A/R Roma/Tel Aviv (400 €) che sarà gestito dalla nostra organizzazione. Il volo da Roma per Tel Aviv partirà il giorno 5 giugno nel primo pomeriggio. Se desiderate partecipare al pellegrinaggio, vi invitiamo dunque a prenotare il vostro volo per Roma in accordo a questo orario. I pellegrini si incontreranno a Fiumicino il giorno della partenza alle 11:00 am al Meeting Point del Terminal n°3. Lì ci sarà l’équipe di accoglienza con un cartello recante il Logo del Ritiro.

Servizio Navetta
Il servizio navetta dagli/agli Aeroporti di Roma e dalle/alle stazioni ferroviarie di Roma è disponibile SOLO nei giorni 8, 9 e 10 giugno (arrivo) e 14, 15 e 16 giugno (partenza) SOLO per coloro che alloggeranno a Roma con ICCRS/CF. In questo caso, quando sceglierete un’opzione per la navetta, vi sarà richiesto di inserire i vostri dettagli di arrivo e partenza e noi considereremo la richiesta di tale servizio per entrambe le date. Potremo garantire il servizio solo a coloro che forniranno in tempo utile i dettagli di arrivo e partenza.


Programma

  • RITIRO - presso la Basilica di San Giovanni in Laterano, Roma, Italia

“Chiamati alla Santità per una nuova evangelizzazione”.
Mercoledì 10 giugno · Primo giorno (pomeriggio): “ Riuniti”
Giovedì 11 giugno · Secondo giorno: “Riconciliati”
Venerdì 12 giugno · Terzo giorno: “Trasformati”
Sabato 13 giugno · Quarto giorno: “Rafforzati”
Domenica 14 giugno · Quinto giorno (pomeriggio): “Inviati… per una nuova evangelizzazione”

Relatori e celebranti:
Sua Santità Papa Francesco;
 S. Em. Card. Pietro Parolin – Segretario di Stato della Città del Vaticano; S. Em. Card. Stanisław Ryłko – Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici; S. Em. Card. Beniamino Stella – Prefetto della Congregazione per il Clero; S. Em. Card. Peter Turkson – Presidente del Pontificio Consiglio ‘Giustizia e Pace’; S. Em. Card. Agostino Vallini – Vicario Generale di Sua Santità per la diocesi di Roma; S.E. Mons. Alberto Taveira, Brasile – Assistente Spirituale della Catholic Fraternity; S.E. Mons. José Luis Azcona, Brasile - Diocesi di Marajò; P. Raniero Cantalamessa, Italia - Predicatore della Casa Pontificia; Don Livio Tacchini, Italia; P. Jonas Abib, Brasile; Mons Joseph Malagreca, USA; P. Daniel Ange, Francia; P. Kevin Scallon, USA; Sr. Briege McKenna, USA; Patti Gallagher Mansfield, USA.

  • PELLEGRINAGGIO OPZIONALE IN TERRA SANTA

Venerdì, 05/ Giugno · Arrivo all'aeroporto di Tel Aviv - Trasferimento a Nazaret, cena e pernottamento.
Sabato, 06/ Giugno · Nazaret: Basilica dell'Annunciazione (Santa Messa), Fontana di Maria, Sinagoga - pranzo - Monte Tabor, Cana. Cena e pernottamento a Nazaret.
Domenica, 07/ Giugno · Tiberiade: Gita in barca, Tabga, Monte delle Beatitudini (Santa Messa) - pranzo - Gerico, Mar Morto. Cena e pernottamento a Betlemme.
Lunedi, 08/ Giugno · Betlemme: Natività (Santa Messa), Campo dei pastori - pranzo - Monte Sion. Cena e pernottamento a Betlemme.
Martedì, 09/ Giugno · Gerusalemme: Monte degli Ulivi, Getsemani (Santa Messa) - pranzo - Città Vecchia (Via Dolorosa, Sepolcro). Cena e pernottamento a Betlemme.
Mercoledì, 10/ Giugno · Gerusalemme: Trasferimento a Tel Aviv e partenze - pranzo al sacco.

Costi

Ritiro

  • La quota di registrazione è di € 140 (compresi i pranzi dell' 11, 12, 13 e 14 giugno) per chi si iscrive entro dicembre 2014.
  • Per coloro che si iscrivono dal mese di gennaio fino al 5 aprile 2015 sarà di € 160 (compresi i pranzi dell' 11, 12, 13 e 14 giugno).
  • Dopo Pasqua (dal 6 aprile), l’iscrizione sarà di € 180 (compresi i pranzi dell' 11, 12, 13 e 14 giugno).

Nota: "La quota di registrazione non sarà rimborsabile per nessun motivo". Le iscrizioni per la partecipazione all'evento a € 180 sono aperti, pagabile con carta di credito/Paypal SOLTANTO. Se ICCRS non avrà ricevuto, entro tale data, il pagamento completo la prenotazione sarà cancellata dal sistema.

Alloggio a Roma
Se indicherete l’opzione comprensiva di alloggio offerto da ICCRS e dalla Fraternità Cattolica, potrete scegliere di alloggiare presso un Istituto Religioso/Casa per Ferie (opzione B) o presso un Hotel (opzione C). Vi preghiamo di notare che a causa del numero limitato di alloggi disponibili l’attribuzione dell’alloggio sarà effettuata in base all’ordine di arrivo delle registrazioni.

  • L’opzione B ha un costo di € 280,00 in camera doppia e include trattamento di mezza pensione dal 10 giugno (cena) al 14 giugno (pranzo), trasporto da/all’Aeroporto/Istituto Religioso e trasferimenti alla/dalla Basilica. Il supplemento per la camera singola costa € 60,00.
  • L’opzione C ha un costo di € 350,00 in camera doppia e include trattamento di mezza pensione dal 10 giugno (cena) al 14 giugno (pranzo), trasporto da/all’Aeroporto/Hotel e trasferimenti alla/dalla Basilica. Il supplemento per la camera singola costa € 100,00.(Non più disponibile dal 9 Maggio 2015)
  • Infine, se siete tra coloro che, a causa di difficoltà economiche, richiedono alloggio gratuito presso una famiglia, contattate l’ICCRS scrivendo a events@iccrs.org

Dato il numero limitato di posti disponibili, l’attribuzione dell’alloggio sarà effettuata in base all’ordine di arrivo delle registrazioni.

Pellegrinaggio (Il pellegrinaggio non è più disponibile)

  • Pellegrinaggio in Terra Santa € 600
  • Volo A/R Terra Santa € 400 (opzionale)
  • Supplemento camera singola € 100

Le registrazioni per il Pellegrinaggio si chiuderanno il 15 aprile per coloro che necessitano del visto per la Terra Santa. Cliccate qui per verificare esigenze/dispense del visto “Turisti per Israele”.

Comunicato Stampa

Zenit

 

DIFFONDETE LA NOTIZIA!



Twitter Facebook Email Print
© 2015 ICCRS. All Rights Reserved.