ICCRS Corso Internazionale di Formazione sull’intercessione Quebec, Canada · 30 giugno al 5 luglio 2015

RAPPORTO


Ciryl John

San Paolo evidenzia la priorità che l'intercessione deve avere nella vita di un credente quando dice: "Raccomando dunque, prima di tutto, che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che stanno al potere, perché possiamo condurre una vita calma e tranquilla, dignitosa e dedicata a Dio" (1 Tim 2,1-2). La Chiesa ed il mondo affrontano attualmente un numero di sfide più alto di quanto sia mai accaduto fino ad oggi nella nostra vita. Non è più facile essere cristiani e praticare la propria fede. Aumenta sempre di più la convinzione che il maggiore bisogno di oggi sia l'intercessione per la Chiesa e per il mondo. Dobbiamo capire le priorità così che l'intercessione diventi il detonatore ed il motore primario della missione della Chiesa. È il momento di mettere i buoi davanti al carro, l'intercessione deve diventare il detonatore ed il motore primario della missione della Chiesa.

 

Percependo il bisogno e l'urgenza dell'intercessione, ICCRS ha cercato di suscitare sempre più consapevolezza sull'intercessione e di far nascere intercessori nel mondo. Michelle Moran, come presidente del Consiglio dell'ICCRS ha preso la coraggiosa iniziativa di creare una sotto-commissione sull'intercessione, chiedendomi di presiederla. Quando il Consiglio dell'ICCRS si incontrò a Betlemme nel novembre 2013, presentammo la proposta di organizzare un corso di formazione sull'intercessione.  Dopo l'approvazione della proposta, Denise Bergeron, della provincia canadese del Quéebec, accettò di ospitare il primo corso di formazione che fu organizzato a Montreal dal Rinnovamento e dal 'Centre de Prière l’Alliance' e, dal 30 giugno al 5 luglio 2015, ha ospitato 500 intercessori provenienti da 31 paesi.

 

Nel discorso di apertura Michelle ha affermato: "Seguendo gli inviti da varie persone nel mondo, sono sempre più convinta che l'intercessione sia il bisogno di oggi e che dobbiamo continuare a promuovere e formare persone attivamente impegnate in questo ministero. Altri relatori sono stati Cyril John (India), Denise Bergeron (Canada), Jude Muscat (Malta), Maria José Cantos de Ortiz (Cile) e Cathy Brenti (Francia).  La Messa inaugurale è stata presieduta dal vescovo Luc Bouchard. Il cardinale Gérald Cyprien Lacroix, Arcivescovo di Québec e i vescovi Dénis Grondin e André Gazaille hanno celebrato la S. Eucarestia nelle altre giornate del corso.

 

Il corso di formazione ha evidenziato come l'intercessione vada al di là dei bisogni personali. Il suo scopo si estende alla Chiesa, alla nazione e al mondo che hanno bisogno di preghiera. Nella domanda Dio opera  qualcosa per noi, nell'intercessione Dio fa qualcosa attraverso di noi. Dio ci rende uno con Cristo, il Grande Intercessore, nella Sua preghiera per il mondo intero! Nell'intercessione preghiamo il Padre attraverso Gesù, guidati dalla potenza dello Spirito Santo. Spesso ciò che consideriamo preghiera di intercessione è in realtà preghiera di domanda: dico a Dio ciò che vorrei Lui facesse. Nell'intercessione dobbiamo essere guidati e diretti dallo Spirito Santo sull'oggetto della preghiera e su come pregare. "Allo stesso modo anche lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza; non sappiamo infatti come pregare in modo conveniente, ma lo Spirito stesso intercede con gemiti inesprimibili; e colui che scruta i cuori sa che cosa desidera lo Spirito, perché egli intercede per i santi secondo i disegni di Dio (Rm 8,26-27). L'intercessione stessa è un dono dello Spirito Santo. Altri carismi che possono essere usati durante l'intercessione sono: il dono delle lingue, l'interpretazione delle lingue, il dono della scienza, il dono della sapienza, il discernimento degli spiriti, la profezia, ecc.

 

Gli insegnamenti hanno delineato vari argomenti: l'intercessore contrito; approfondire la comprensione dell'intercessione; la chiamata e l'urgenza dell'intercessione; intercedere in maniera efficace; strumenti di intercessione efficaci; la battaglia spirituale dell'intercessione; l'intercessione attraverso il digiuno; intercessione e sofferenza; intercessione attraverso Maria; le quattro ruote dell'intercessione; ma l'insegnamento più nuovo è stato quello sull'intercessione profetica, approfondito in due workshop che sono stati considerati molto utili dai partecipanti.

 

L'insegnamento sull'intercessione profetica ha attirato l'attenzione sul fatto che lo scopo e l’efficacia della preghiera sono limitati quando essa è guidata dalla nostra propria comprensione. La fedeltà alla volontà di Dio è la condizione necessaria affinché la preghiera ottenga risposta. "Chiedete e non ottenete perché chiedete male" (Gc 4,3). L'atteggiamento dell'intercessione deve essere: "Ecco, io vengo... per fare la tua volontà, mio Dio, questo io desidero; la tua legge è nel mio intimo" (Sal 40,8-9). Molte persone pensano che l'intercessione sia portare una lista di richieste davanti al Signore perché siano esaudite. Nell'intercessione dobbiamo tenere i nostri occhi fissi su ciò che si muove nel cuore del Signore. Infatti, ogni volta che si presenta una situazione che necessita di preghiera, il Signore cerca chi lo aiuti e lo assista: "Io ho cercato fra loro un uomo che costruisse un muro e si ergesse sulla breccia di fronte a me, per difendere il paese perché io non lo devastassi, ma non l’ho trovato" (Ez 22,30). L'Intercessore diventa un aiuto fidato, l'assistente di Dio. Questa consapevolezza ha aiutato i partecipanti ad andare al di là del tradizionale stile di intercessione, affidandosi maggiormente allo Spirito Santo e lasciando che sia Lui a orientare 'per cosa' pregare e 'come' pregare. Durante il workshop la maggior parte dei partecipanti sono stati capaci di usare i carismi dello Spirito Santo e di discernere la volontà di Dio nell'intercessione. Le sessioni di testimonianza sono state molto ricche e ogni gruppo ha condiviso le nuove esperienze vissute durante l'intercessione profetica. Tutti i partecipanti hanno avuto l'opportunità di accostarsi al sacramento della riconciliazione. La celebrazione eucaristica, l'adorazione e la preghiera di lode sono stati tempi ricchi di grazia e di benedizione per tutti. Il 'Centre de Prière l'Alliance' ha fatto un lavoro stupendo prendendosi cura di tutti i piccoli dettagli nell'organizzazione dell'evento.

 

Alla fine del corso di formazione, alcuni paesi hanno espresso un vivo interesse ad organizzare eventi simili. Percependo in questo un potente movimento dello Spirito, Michelle intende promuovere i corsi di intercessione in tutti i continenti, regioni e paesi come iniziativa dell'ICCRS, e mi ha chiesto di coordinare questi corsi, proposta che io ho accettato. Ulteriori dettagli verranno stabiliti dal consiglio dell'ICCRS. Sarà un corso di sei giorni con workshop sull'intercessione e sessioni di intercessione. Il segretariato ICCRS sta considerando le proposte per organizzare un corso in Congo nel luglio 2016 ed uno in Indonesia nel dicembre 2016.

 

Oggi più che mai il mondo e la Chiesa hanno bisogno di un sempre maggior numero di ferventi intercessori. Gesù chiama te e me ad essere suoi compagni nel ministero dell'intercessione. Vuoi dire sì al Signore? Se credi che ci sia il bisogno di formazione sistematica nell'area dell'intercessione per suscitare intercessori più impegnati, ICCRS desidera aiutarti a puoi contattare il direttore. Che Dio benedica tutti gli intercessori!

 


ARCHIVIO


SONO APERTE LE ISCRIZIONI ONLINE (allora chiuse)

Dal 30 giugno al 5 luglio 2015 si svolgerà un Corso Internazionale di Formazione sull’Intercessione. L’evento dell’ICCRS (International Catholic Charismatic Renewal Services) è organizzato dal Centro di Preghiera Alliance, in collaborazione con la Diocesi di Trois-Rivières.

Il nostro desiderio è quello di formare una grande famiglia mondiale di intercessori. L’intercessione, essendo al cuore dell’evangelizzazione e della missione, è ben radicata nella tradizione cattolica e riguarda tutti i cristiani, non solo i membri di un particolare gruppo o movimento.

San Paolo ci esorta, come con la comunità cristiana degli Efesini, “Pregate inoltre incessantemente con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito” (Ef 6, 18). Possa questa richiesta essere per noi un invito a tornare al Padre, nello Spirito di Gesù.

Sulle orme di San Paolo, Cyril John, membro dell’ ICCRS, ha affermato: "I cattolici, I protestanti, gli evangelici e i pentecostali ed I membri delle alter chiese concordano che l’intercessione è un’urgente chiamata di Dio al Suo popolo oggi. La Chiesa e il mondo hanno un grande bisogno di liberazione che soltanto una fervente intercessione può soddisfare.”

Questa formazione è un invito a crescere in santità e a sviluppare la fiducia in Dio in ogni cosa; è un’opportunità per una riflessione spirituale più profonda, con la meditazione sulla vita di Gesù, il principale intercessore. Impareremo insieme ad aprirci pienamente allo Spirito Santo, che abitando in noi, ci rafforza e ci dona tutti gli strumenti necessari per intercedere. Le catechesi, l’adorazione, le preghiere di intercessione, l’Eucaristia quotidiana ed il sacramento della Riconciliazione favoriranno questa apertura allo Spirito.

Saranno presenti vari membri del Consiglio ICCRS:

La Presidente, Michelle Moran (Inghilterra), il Vice-Presidente, Cyril John (India), Maria Jose Cantos De Ortiz (Cile), Jude Muscat (Malta) e Denise Bergeron (Canada), direttore del Centro di Preghiera Alliance in Trois-Rivières.

Saranno inoltre presenti membri del Consiglio del Rinnovamento Carismatico Canadese.

Abbiamo invitato all’incontro anche Mons. Luc Bouchard, Vescovo di Trois-Rivières; Mons. Denis Grondin, Vescovo Ausiliare nominato dalla Conferenza dei Vescovi cattolici (CCCB); Mons. André Gazaille, Vescovo di Nicolet.

 

Tratteremo diversi argomenti, come:

Cos’è l’intercessione; l’intercessore pentito; la chiamata e l’urgenza dell’intercessione; strumenti carismatici per un’efficace intercessione; combattimento spiritual nell’intercessione; intercedere attraverso il digiuno; intercessione profetica; intercessione e sofferenza; intercessione attraverso Maria; le Quattro ruote dell’intercessione.

Informazioni:

  • Questo corso è aperto a tutti. Ci sono 650 alloggi disponibili in sei strutture.
  • Il corso prevede il servizio di traduzione simultanea in Francese, Inglese e Spagnolo.
  • L’evento si svolgerà presso il College di Nostra Signora dell’Assunzione, 225 street St. John-Baptist, Nicolet (Quebec) J3T 0A2, (a venti minuti da Trois-Rivières).

Costo:

  • Sessione di Formazione, comprensiva di pranzo e cena : CAN$ 500
  • L’alloggio comprensivo di colazione varia tra CAN$ 235 e CAN$ 640

Trovate tutte le informazioni per la registrazione e l’alloggio sul sito dell’Alliance oppure potete contattare il Centro di Preghiera Alliance, c/o Marie-Hélène Magnou, 7505 Blvd Parent, Trois-Rivières, Qc Canada, G9A 5E1, Tel: 819-376-4607, Fax: 819-376-7155, email: cpa@centredeprierealliance.org.

Il Consiglio del Rinnovamento Carismatico Canadese organizza, dopo l’evento, un pellegrinaggio di tre giorni il 6-7-8 luglio 2015, al costo di CAN$ 460 o 320€. Maggiori dettagli sul sito web.

Possa lo Spirito Santo ispirare la nascita di ministri e centri di intercessione nella Chiesa per “stare sulla breccia” davanti a Dio ed intercedere per la venuta del Regno di Dio.



Twitter Facebook Email Print
© 2015 ICCRS. All Rights Reserved.